Il giovane Holden | J. D. Salinger

Il giovane Holden, J.D. SalingerDESCRIZIONE RAPIDA

TITOLO: Il giovane Holden
AUTORE: J. D. Salinger
GENERE: Romanzo di formazione
ANNO DI PUBBLICAZIONE: 1951

Trama

Holden Caulfield frequenta l’Istituto Pencey, dal quale viene espulso, causa voti insufficienti. Senza informare la famiglia dell’accaduto, l’adolescente lascia Pencey anticipatamente e fa ritorno nella città natale…

Analisi

Romanzo di formazione, la trama verte sulle esperienze vissute  dal protagonista. Holden Caulfield risulta perfettamente integrato nella gioventù, che Salinger descrive, eppure ricerca una propria identità, una propria dimensione. Egli mostra superficialità riguardo il mondo circostante, come se la gioventù debba godere di ogni privilegio. E tale risulta il giudizio del lettore, fin quando Holden non abbandona, sua sponte, Pencey: l’istituto concretizza il classico locus amoenus, lontano dalla realtà circostante, mentre presenta un’insita struttura. Gli studenti interagiscono fra loro, attraverso gesti, linguaggi, atteggiamenti tipici, misurandosi raramente con gli adulti – professori, genitori – destinati, o meglio relegati – ad una posizione marginale.

Ecco, quindi, l’iniziazione: una volta fatto ritorno, il ragazzo effettua considerazioni, medita circa aspetti banali, eppure non scontati, incontra persone, se ne distacca e tutto con spirito critico. La superficialità diviene sensibilità, razionalità, arguzia. Contro ogni aspettativa, Holden troverà persino l’amore. Il vero amore.

Sul piano stilistico, Salinger fa propri numerosi aspetti del Neorealismo.  Il linguaggio riprende gerghi adolescenziali, l’approccio sociale e morale appare ancor più adolescenziale. Come per numerosissimi romanzi di formazione – soprattutto a partire dall’Ottocento – la narrazione avviene in prima persona. Essa, tuttavia, non scaturisce lineare, poiché dette peculiarità riflettono l’ardore giovanile.

Commento

Uno straordinario spaccato di verità, cruda, tuttavia avvolta in un alone antropologico, che misura il rapporto fra l’uomo e la vita, attraverso le fasi della maturazione.

Curiosità

Secondo un’intervista da lui rilasciata, Salinger avrebbe costruito Holden Caulfield ispirandosi alla propria adolescenza.

Recensione a cura di Valeria Provenziani