Il Ritratto di Dorian Gray | Oscar Wilde

Trama

Straordinariamente avvenente, Dorian Gray si lascia ritrarre dall’amico pittore Basil Hallward. Lord Henry Wotton, cinico dandy, esercita un forte ascendente sul giovane, il quale si convince a condurre una vita dissoluta: dapprima abbandona la fidanzata, Sybil, suicida in quanto vinta dal dolore, successivamente premedita ed opera la morte dello stesso Basil. Nessuna traccia sul sembiante di Dorian sembra presagire i misfatti perpetrati, tuttavia a testimoniarli è il quadro, che invecchia al suo posto. Il protagonista teme a tal punto lo sguardo accusatore della tela, da squarciarla violentemente, provocando la propria morte e tornando a mostrare un volto incanutito, mentre ad essa viene restituita l’originaria giovinezza.

Analisi Critica

Il ritratto di Dorian Gray costituisce l’unico romanzo tra le forme letterarie, che Oscar Wilde sperimenta. Esso mostra, inizialmente, una prosa pacata e morbida, caratterizzata da un vivo focus circa la descrizione dei dettagli: il tempo sembra paralizzarsi in quegli analitici istanti.  Tuttavia velocità essa recupera, quando il protagonista abbraccia la dissolutezza; tale espediente realizza, così, divisione tra passato e presente. Il linguaggio è curato, opportunamente ricercato e finalizzato al patetismo narrativo, del quale necessita il principale tema trattato: Amore e morte. Laddove si insinua l’uno, si ritrova l’altro, simboleggiando le due faccie della  medaglia della vita. Una finestra sull’arte ottocentesca, ampio respiro su quel romanticismo, che lascia dietro sé una scia intramontabile di sentimenti, incarnanti i personaggi.

Commento del Redattore

Sicuramente caposaldo della letteratura ottocentesca inglese, “Il ritratto di Dorian Gray” si presta ad adattamenti contemporanei: vivere così a pieno la vita, le sensazioni, la realtà circostante, da rimanerne mentalmente e fisicamente provati, nel continuo scambio tra bene e male, materia e sostanza.

Se siete pronti a lasciarvi coinvolegere e sconvolgere, per la forte attualità, questo romanzo fa senz’altro per voi!

Voto: stellastellastellastellastella

Articolo a cura di Valeria Provenziani

Lascia un commento