Roma Fringe Festival: lanciato il bando della nuova edizione 2020

Il Roma Fringe Festival lancia il nuovo bando per il 2020, aperto alle compagnie teatrali, associazioni e singoli artisti, e si prepara a tornare per la sua ottava edizione confermando le novità introdotte in quella passata e perfezionando i meccanismi di partecipazione, per presentare ancora una volta al grande pubblico, critici e addetti ai lavori una vetrina di teatro indipendente unica nel suo genere.

La nuova edizione si svolgerà dal 6 al 17 gennaio 2020 alla Pelanda con serata finale il 24 gennaio al Teatro Vascello.

Il fringe è uno dei fenomeni di spettacolo dal vivo più vivaci della penisola. Un punto di riferimento per tutti gli artisti indipendenti che ambiscono a una platea internazionale. 

A testimoniare l’attenzione che il festival riceve da parte del pubblico e di tutto il settore delle arti sceniche, le numerose richieste di partecipazione che ogni anno aumentano esponenzialmente. Nel 2017 sono state 350 le compagnie che si sono iscritte alla selezione per un cartellone che prevedeva 40 spettacoli. Fra le ragioni di questo successo il pubblico folto e genuino composto da turisti, addetti ai lavori e non, le location suggestive e prestigiose e la possibilità, grazie alla partnership con World Fringe Network, di accedere a una vetrina internazionale.

Il successo del Roma Fringe Festival è dovuto al lavoro intenso e appassionata del  suo staff. Dopo Castel Sant’Angelo, Villa Ada e Villa Mercede, l’ottava edizione, come la settima, del Roma Fringe Festival sarà ospitata nei locali de La Pelanda, all’interno del complesso dell’ex Mattatoio, nel quartiere Testaccio. 

Oggetto di un attento restauro, La Pelanda rappresenta uno splendido esempio di architettura industriale di fine Ottocento. Suggestiva location per eventi, in uno dei quartieri più movimentati e frequentati della città.

Dal 2018 con la Direzione Artistica di Fabio Galadini, anche per il 2020 viene confermata  l’adesione dei Teatri di Zona Indipendente, ai quali quest’anno si aggiungono Teatro Area Nord di Napoli e Kitchen Teatro Indipendente di Vicenza. Si consolida così il circuito di teatri indipendenti dislocati in tutta Italia che ospiteranno in stagione la compagnia vincitrice del fringe. Zona indipendente costituita da 12 teatri, tra cui il prestigioso Teatro Vascello di Roma, rappresenta un’inedita proposta italiana alla circuitazione del Teatro Indipendente. Un progetto destinato a crescere negli anni a venire e che rappresenta una concreta possibilità per le compagnie indipendenti di far conoscere in tutta Italia il proprio lavoro.

Il Roma Fringe Festival si svolgerà presso La Pelanda a Roma dal 6 al 17 gennaio 2020 e la finale è prevista il 24 gennaio al Teatro Vascello di Roma. 

Per partecipare alla VIII  edizione del Roma Fringe Festival 2020 scaricare il bando sul sito www.romafringefestival.it

Comunicato a cura dell’Ufficio Stampa HF4